Accedi al sito
Serve aiuto?

Geofisica » Georadar GPR

La metodologia georadar viene utilizzata per la ricerca di strutture antropiche e naturali nei primi metri di sottosuolo.
Infatti questa prospezione permette, attraverso l'uso di antenne a varie frequenze di lavoro, la ricerca di sottoservizi, cavità, strutture archeologiche ecc.

E' particolarmente utile nell'investigazione dello stato del ferro in manufatti di cemento armato (gallerie, solai ecc...).

Si raggiungono profondità massime di circa 5 - 6 metri a seconda della costante dielettrica e del tipo di terreno investigati.